#IORESTOACASA – SI PUO’ FARE

#iorestoacasa E’ davvero così insuperabile quello che sta succedendo? Davvero ne usciremo migliori? Mah!!! Non lo so… Però ci possiamo provare.

Sono certa che la maggior parte degli italiani in questo periodo ha scoperto cosa sia un’ashtag, quale sia la differenza tra epidemia e pandemia, cosa sia la protezione civile e chi ne è il presidente, chi sia il presidente del consiglio, cos’e un decreto e come viene emesso. Insieme a tutto questo abbiamo conosciuto la privazione della libertà personale e stranamente l’abbiamo accettata. Ma allora lo abbiamo capito veramente? Allora siamo capaci?

Si, lo abbiamo capito, perchè al contrario di ciò che si legge in rete io sono molto positiva nei confronti dell’essere umano e ho avuto conferma che si può fare.

  • Lo smartworking da casa, senza creare traffico inquinando le nostre città e intasando i mezzi pubblici – SI PUO’ FARE
  • la didattica a distanza senza chiudere le scuole durante le allerte meteo o qualsiasi altro problema di mobilità – SI PUO’ FARE
  • andare a ritirare la pensione a scaglioni evitando affollamenti di persone anziane negli uffici postali – SI PUO’ FARE
  • il medico di base ti può mandare una ricetta tramite SMS o email senza dover prendere un giorno di ferie per andare a fare la fila allo studio medico – SI PUO’ FARE
  • fare una fila ordinata senza nessuno che voglia fare il furbo e passare avanti – SI PUO’ FARE
  • dare il giusto valore al sistema sanitario nazionale senza offendere o malmenare i medici del pronto soccorso se ci fanno aspettare troppo a un pronto soccorso – SI PUO’ FARE
  • fregarsene dei bilanci, dello spread e dell’Europa impiegare ogni risorsa per aiutare situazioni di urgenza o difficoltà – SI PUO’ FARE
  • realizzare nuove strutture ospedaliere (anche improvvisate) – SI PUO? FARE

Ah ma allora SI PUO’ FARE

Alla luce di queste riflessioni se continuiamo a restare a casa e rispettare ciò che ci viene chiesto di fare le cose potranno migliorare per ognuno di noi. Ma come ne usciremo psicologicamente? Saremo pronti a riaffrontare il mondo, il caos, il traffico, il lavoro, i problemi economici? Si secondo me saremo pronti, saremo più forti e più consapevoli. Nel frattempo abbiamo adottato varie strategie per trascorrere il tempo all’interno delle nostre case, sui social ormai è un continuo di foto di cucina, bricolage, ripuliture di case, consigli di bellezza e training. Io voglio proporre la mia idea per trascorrere un po di tempo imparando qualcosa che forse volevamo fare da tempo. UN’ALTRA COSA CHE SI PUO’ FARE SONO I CORSI ON LINE.

Ci sono tantissime piattaforme di corsi on line che in questa situazione ci hanno messo a disposizione strumenti interessanti a costi accessibili. Corsi che solitamente costavano dai 100Euro in su oggi ne possiamo usufruire a prezzi simbolici che vanno dai 10 ai 30Euro. Tutte le aziende si stanno predisponendo per aiutare i cittadini ad affrontare questo nuovo ashtag #iorestoacasa

Solo affrontando tutto questo considerandolo una crescita personale di ognuno di noi potremo continuare a dire #andràtuttobene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *